Dato che l'amianto è costituito da fibre con una dimensione di alcuni centesimi di micron (un millesimo di millimetro ), esso è così pericoloso quando le fibre di cui è composto vengono inalate, infatti possono entrare in profondità negli alveoli polmonari causando lesioni interne al nostro corpo molto gravi.

Go Service Verona protegge l'ambiente dall'inquinamento amianto con poche ma efficaci fasi per strutture ad uno stadio di deterioramento avanzato:

  1. VALUTAZIONE DELLO STATO DI CONSERVAZIONE DELL'AMIANTO
  2. MANUTENZIONE DELL'ETERNIT
  3. RIMOZIONE DELL'ASBESTO

Oppure, per strutture ancora in buono stato, con operazioni manuali quali:

  1. INCAPSULAMENTO
  2. CONFINAMENTO E/O RIVESTIMENTO

Tutto ciò ve lo possiamo offrire noi di Go Service e, affinché sia molto chiara la pericolosità di questo materiale, andremo ora a spiegare nel modo più semplice possibile, in cosa consistono le operazioni sopraindicate.

1. BONIFICA TRAMITE INCAPSULAMENTO

Il manufatto in cemento amianto, in genere lastre,è trattato in superficie con sostanze di natura sintetica, che inglobano e bloccano le fibre di amianto nella matrice cementizia per impedirne il rilascio nell'ambiente. La tecnica è utilizzata preferibilmente su coperture ancora funzionali con superfici poco deteriorate e dotate di buona resistenza meccanica.

Le sostanze incapsulanti sono di due tipi: impregnanti e ricoprenti.

Gli impregnanti penetrano nello strato superficiale dell'amianto e bloccano le fibre tra loro fissandole alla matrice cementizia.

I prodotti ricoprenti formano, sulla superficie delle lastre, una membrana protettiva abbastanza spessa che ostacola il distacco delle fibre e preserva la lastra dall'azione di deterioramento degli agenti atmosferici. Questi prodotti sono spesso miscelati con pigmenti e/o additivati con ulteriori sostanze che ne accrescono la resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi ultravioletti.

I risultati più efficaci e duraturi nell' incapsulamento sono ottenuti in genere con l'uso di entrambi i prodotti (impregnanti e ricoprenti).

L'incapsulamento richiede necessariamente un trattamento preliminare della superficie del manufatto, al fine di pulirla e di garantire l'adesione del prodotto incapsulante. I prodotti hanno infatti una capacità incapsulante minore se sulla superficie sono presenti concrezioni di natura organica come muschi, licheni ecc.

In presenza di tali materiali è preferibile operare una pulizia della superficie che però a sua volta può comportare la liberazione di fibre. Il trattamento deve pertanto essere effettuato con attrezzature idonee che evitino la liberazione di fibre di amianto nell'ambiente e consentano il recupero ed il trattamento delle acque di lavaggio. È quindi preferibile utilizzare il metodo solo in caso di materiali in buono stato di conservazione.

L'operazione naturalmente non elimina definitivamente l'amianto pertanto è necessario che il proprietario formalizzi un programma di controlli periodici e di manutenzione nominando un Responsabile preposto alla sua applicazione.

2. BONIFICA TRAMITE CONFINAMENTO/RIVESTIMENTO

Consiste nell'installazione di una barriera che separi i materiali contenenti amianto dalle aree occupate dell'edificio. Se l'intervento non è associato all'incapsulamento, all'interno dell'area confinata si continua ad avere il rilascio di fibre pertanto il sistema di confinamento adottato deve essere "a tenuta".
Come per l'incapsulamento il proprietario deve formalizzare un programma di manutenzione e controllo nominando un Responsabile preposto alla sua applicazione.

L'intervento di bonifica tramite confinamento dei materiali contenenti amianto:

  • protegge gli ambienti senza materiali contenenti amianto dalla fibre rilasciate;
  • ha un costo minore se non occorre trasferire gli impianti elettici, di ventilazione, ecc.;
  • non produce rifiuti pericolosi;
  • necessita della verifica del carico sopportato dalla struttura con l'installazione delle nuova copertura;
  • può necessitare di rimozione del manufatto in un secondo tempo;
  • necessita sempre dell'attuazione di un programma di controllo e manutenzione;
  • NON blocca l'eventuale rilascio di fibre se l'intervento non è preceduto dal fissaggio incapsulante delle fibre che, però, rimangono confinate nella copertura se questa non è stata sigillata a tenuta;
  • richiede la manutenzione della barriera di confinamento.

Go Service offre un servizio altamente professionale di rimozione asbesto, adempiendo a tutte le normative in termini di sicurezza sul lavoro e ambientale.

LA NOVITÀ: proponiamo anche un NUOVO SERVIZIO dedicato allo smaltimento eternit effettuando INTERVENTI DI MICRORACCOLTA, offrendo la possibilità di bonificare piccoli quantitativi di materiale contenente amianto in solo 48 ore, secondo l'Art. 250 D/lgs 81.

Gli altri Servizi

Specialisti in bonifica amianto, rimozione eternit e smaltimento asbesto
Leggi tutto

Bonifica amianto e rimozione eternit

Amianto ed eternit: effettuiamo interventi di bonifica, rimozione e smaltimento dell'asbesto con personale tecnico in grado di garantirvi la massima sicurezza.

Coperture per fabbricati
Leggi tutto

Coperture per fabbricati

Realizziamo coperture di alta qualità, installazioni di coperture civili e manutenzione tetti industriali secondo tutte le normative vigenti del settore.

Trasporto rifiuti speciali pericolosi
Leggi tutto

Trasporto rifiuti speciali pericolosi

Siamo preparati per la raccolta e il trasporto di rifiuti speciali, muniti delle necessarie autorizzazioni e dei mezzi specializzati per questo tipo di attività.

Tinteggiature edili
Leggi tutto

Tinteggiature edili

Tinteggiature edili: siamo a vostra disposizione per realizzare dalla semplice imbiancatura alla richiesta più raffinata per restauri edili e miglioramenti estetici.